Mercoledì, Maggio 23, 2018
Text Size

Solo per lo staff: Accedi alla WebMail     Seguici anche su: 

Domenica, 21 Gennaio 2018 00:24

Memorial Stefano Gusella - Svelate le “nostre” dilettanti: Chisola, Mirafiori, Bsr Grugliasco, Chieri e Volpiano

Scritto da
Alberto Gusella, organizzatore del torneo dedicato alla memoria del fratello Stefano Alberto Gusella, organizzatore del torneo dedicato alla memoria del fratello Stefano

UNDER 15 - Formula concentrata con solo 16 partecipanti su due campi base: nei prossimi giorni scopriremo le big italiane e straniere che parteciperanno alla 9° edizione del torneo

Tante, tantissime novità nella 9° edizione del Memorial Stefano Gusella. “Quest’anno abbiamo optato per un’edizione più concentrata - spiega Alberto Gusella, l’organizzatore - con solo 16 squadre della categoria Under 15. Il livello rimane altissimo, ma abbiamo preferito puntare su una formula meno dispersiva. E per la prossima edizione ci saranno altre novità che stiamo già studiando…”
Un passo per volta. Il torneo internazionale dedicato alla memoria del compianto Stefano Gusella si giocherà da venerdì 30 marzo a lunedì 2 aprile su due soli campi base, gli impianti sportivi del Chisola a Vinovo e del Mirafiori a Torino. Sedici, come detto, le squadre partecipanti, i cui nomi verranno sveltati nelle prossime settimane: tre big di serie A, cinque in arrivo dall’estero (una russa, una svizzera, una finlandese e due dal Giappone), altre tre italiane e ben cinque dilettanti piemontesi.
“Come sempre - continua Alberto Gusella - ci tengo a dare spazio alle nostre squadre, perché voglio valorizzare il movimento dilettantistico piemontese e offrire ai nostri ragazzi l’opportunità di misurarsi con un contesto internazionale”. Ecco allora - in anteprima esclusiva per 11giovani - le “nostre” squadre che parteciperanno al 9° Memorial Stefano Gusella: ovviamente Chisola e Mirafiori, poi il Bsr Grugliasco “per amicizia e per l’aiuto che ci hanno sempre dato con il loro campo”, e ancora il Chieri e il Volpiano. “Il livello rimane altissimo - conclude Gusella - e tutte le squadre giocheranno sei partite: anche per gli addetti ai lavori sarà più semplice seguire il torneo e individuare i talenti che tradizionalmente si mettono in mostra in questa manifestazione, che ormai è un punto di riferimento nazionale e internazionale per la categoria Under 15”.
Concludiamo con un riepilogo dell’albo d’oro: si incomincia nel 2010 con i Ranger Glasgow, poi è la volta dello Spartak Mosca, il Torino è la prima italiana a vincere nel 2012, seguito da Atalanta, Roma, i russi del Certanovo e ancora la Roma nel 2016. L’anno scorso doppia categoria, con le coppe alzate da Espanyol 2002 e Milan 2001. Prima di partire con le “scommesse” per il 2018, bisogna aspettare i prossimi giorni per conoscere le big che parteciperanno al Memorial Stefano Gusella…

Letto 2305 volte

Sport in poltrona

  • 1