Martedì, Gennaio 23, 2018
Text Size

Solo per lo staff: Accedi alla WebMail     Seguici anche su: 

Giovedì, 24 Marzo 2016 19:19

Memorial Stefano Gusella - Le dilettanti vogliono stupire: occhio a Chisola, Lucento, Chieri e Lascaris

Scritto da Lorenzo Lampitelli
La rosa del Chisola di Tommaso Schiavo La rosa del Chisola di Tommaso Schiavo

GIOVANISSIMI - Tra le 32 partecipanti, 17 sono piemontese e ben 12 dilettanti: ecco come si presentano ai nastri di partenza, girone per girone. Da domani parlerà il campo.

Delle 32 squadre partecipanti alla settima edizione del “Memorial Stefano Gusella”, 17 sono compagini piemontesi. Oltre a Juventus, Torino, Pro Vercelli, Alessandria e Cuneo, vi sono 12 società dilettantistiche che in un modo o nell’altro proveranno a dare fastidio alle super potenze italiane e non.
Il Saluzzo di Zordan è stato inserito nel girone A insieme al Torino, gli olandesi del’Alphense Boys e all’Alto Vicentino, la cui prima squadra milita in Serie D. Vanchiglia e Chisola – una delle squadre più attrezzata tra quelle prese in considerazione, i ragazzi di Tommaso Schiavo sono una vera e propria outsider – dovranno sfidarsi nel girone B nel quale è stata estratta la squadra più blasonata del torneo, il Paris Saint Germain, che è anche una delle più serie candidate alla vittoria finale. Un’altra squadra che partecipa al nostro campionato regionale è il Pozzomaina di Mino Giuliani che giocherà contro Napoli (attenzione ai partenopei, indicati dagli addetti ai lavori come una delle squadre più forti), Copenaghen e Azzurri, la compagine giapponese che l’anno scorso vinse il premio simpatia.
E ancora, nel girone D si sfideranno due società dilettantistiche che non si sono qualificate ai regionali: il Mirafiori organizzatore ed il Pino di Stefano Guidoni. Per entrambe le squadre sarà un onore affrontare una squadra del blasone della Roma, favorita d’obbligo nonché vincitrice due anni fa, oltre ai grigi del Cuneo. Nel girone E insieme ad Alessandria ed Espanyol – finalista della passata edizione, dagli spagnoli ci si aspetta sempre il calcio spettacolo – sono capitate BarcaSalus e Lucento. I ragazzi di Giorgio Brighenti sono una squadra ben attrezzata, loro sì che possono creare qualche fastidio alle professioniste.
La rivelazione del campionato regionale, il Bsr Grugliasco allenato da Luca Barone, è stato inserito nel girone F con Pro Vercelli, Lazio e gli svizzeri del Credit Suisse, mentre Atletico Torino e Chieri dovranno affrontarsi nel girone G nel quale vi sono anche Sampdoria e Sagantosu, l’altra squadra proveniente dal Giappone: un intero girone di possibili sorprese, con i blucerchiati che puntano addirittura alla vittoria finale. Infine nel girone F troviamo il Lascaris di Balice già vincitore del Caduti di Superga, che vuole ripetersi con un altro torneo da protagonista; con loro nel gruppo c’è la Juventus, la Pro Sesto ed il Beitar Haifa: se gli israeliani destano curiosità, dai bianconeri ci si aspetta un grande torneo, visto che il loro nome (a differenza dei cugini del Torino) ancora manca dall’albo d’oro del “Memorial Stefano Gusella”.

Letto 1309 volte Ultima modifica il Venerdì, 25 Marzo 2016 14:42

Sport in poltrona

  • 1