Mercoledì, Luglio 18, 2018
Text Size

Solo per lo staff: Accedi alla WebMail     Seguici anche su: 

Martedì, 03 Luglio 2018 23:21

Rifondazione Juventus: vanno via anche Simone Barone e Riccardo Bovo

Scritto da redazione

SOCIETA’ E PANCHINE - Addii anche a livello societario: lascia il coordinatore tecnico dell’attività agonistica Michele Cavalli, che andrà a Sassuolo nello staff dell’allenatore Roberto De Zerbi, e il coordinatore tecnico delle Scuole calcio Claudio Gabetta, che allenerà l’Under 17 del Parma

Non solo Gigi Milani, il responsabile dell’Attività di Base che ha lasciato ufficialmente la Juventus e probabilmente andrà all’Inter: sono tanti altri gli allenatori e i dirigenti che stanno lasciando Vinovo, per scelta propria o più frequentemente della società bianconera, che si appresta a una vera e propria rivoluzione nel proprio Settore giovanile.
Partiamo dagli allenatori. Dopo Alessandro Dal Canto, che ha lasciato dopo un solo anno la Primavera per andare all’Arezzo, non sono stati confermati Simone Barone e Riccardo Bovo. Quella del tecnico ex campione del Mondo è un’autentica sorpresa, vista la finale Scudetto conquistata - e poi persa - con l’Under 16: sembrava destinato alla promozione in Under 17 al posto di Francesco Pedone, a sua volta candidato alla panchina della Primavera, e invece dovrà cambiare aria. Più prevedibile invece la rottura con Riccardo Bovo, non per i risultati tecnico (finale con l’Under 15 quest’anno, dopo lo Scudetto vinto nella scorsa stagione) ma in seguito ai cori razzisti filmati negli spogliatoi dopo la vittoria della semifinale con il Napoli: la Juve è la società migliore d’Italia anche perché queste brutte figure non passano in cavalleria.
Arriveranno quindi almeno tre allenatori, in attesa di chiarire la questione dell’eventuale seconda squadra in Lega Pro: il nome che ad oggi si ripete con più insistenza è quello di Alberto Lampo della Pro Vercelli, già in ottica bianconera la scorsa estate, “sponsorizzato” dal responsabile dell’ attività agonistica Massimiliano Scaglia, anche lui ex Pro Vercelli. Più difficile ipotizzare l’arrivo di Roberto Fogli, in uscita dalla Berretti del Torino.
Ma saranno diversi anche i tasselli da colmare nella struttura dirigenziale. Oltre a Milani, lascia Michele Cavalli, che all’interno del Settore giovanile ricopriva, insieme a Stefano Baldini, il delicato ruolo di coordinatore tecnico per quanto riguarda l’attività agonistica: andrà a Sassuolo nello staff dell’allenatore Roberto De Zerbi. Infine, siederà sulla panchina dell’Under 17 del Parma Claudio Gabetta, che tornerà ad allenare dopo l’esperienza come coordinatore tecnico delle Scuole calcio Juventus in Italia.

Letto 1655 volte